RINOLEGGIO DELL’USATO: I VANTAGGI A KM 000.

Come ormai noto, quella dell’autonoleggio a lungo termine è una formula che offre vantaggi a chiunque voglia possedere un’auto. Sia che si tratti di un’azienda, un professionista o anche un privato, questa modalità di acquisizione permette di avere una pianificazione precisa delle spese, poiché dietro al pagamento di una rata fissa mensile si hanno inclusi tutti quei servizi accessori – ordinari e straordinari – che comporterebbero oneri ed esborsi che concorrerebbero non poco sul costo finale dell’auto e sulle economie personali.

LA NUOVA GENERAZIONE DELL’AUTONOLEGGIO.

Incredibile, ma vero: da un po’ di tempo esiste un nuovo modo ancora più vantaggioso per entrare in possesso di un’auto, di una moto o di un veicolo commerciale senza però dover rinunciare all’affidabilità (come potrebbe avvenire, per esempio, rivolgendosi al mercato dell’usato) e alle caratteristiche di un mezzo pari al nuovo. Stiamo parlando del rinoleggio dell’usato e i suoi vantaggi a km 000. 

POCHI KM, TANTI VANTAGGI.

Il rinoleggio dell’usato consiste nella pratica, adottata da alcune società di autonoleggio a lungo termine, di reimmettere le vetture ex-noleggio sul circuito del noleggio stesso. Il parco macchine disponibile comprende, quindi, mezzi a due e quattro ruote con pochi Km alle spalle (un’auto a fine noleggio ha percorso tra i 40.000 e i 60.000 km in base alla sua categoria, ma spesso anche meno…), ma soprattutto con la garanzia di essere stati revisionati e controllati continuamente sia per le parti meccaniche che riguardati la carrozzeria.

I plus di un ri-noleggio a lungo termine sono ancora più interessanti: le riparazioni, ad esempio, sono a carico del noleggiatore. Vien da sé che “imprevisti” abbastanza comuni sull’usato come una rottura della cinghia di distribuzione, del motorino di avviamento, del radiatore o di altri parti meccaniche non diventerebbero un’ulteriore spesa per il compratore.

Inoltre, le spese di revisione (che dopo il primo tagliando a 4 anni dall’immatricolazione ha una cadenza biennale) e le altre spese di manutenzione (tagliandi, riparazioni, ecc.) rientrano nel canone fisso.

Ma non è tutto: anche il “limite” del chilometraggio sembra essere stato abbattuto, poiché c’è la possibilità di prevedere un noleggio con km illimitati. Infine, la consegna dell’auto o della moto diventa pressoché immediata, vista la disponibilità “in loco” del mezzo scelto che sarà appena rientrato dal primo contratto di noleggio.

PIÙ ALTA È LA FASCIA PIÙ ALTO IL RISPARMIO.

Se finora non abbiamo parlato di prezzo dell’operazione il motivo è molto semplice: questo risulta essere il vantaggio più invitante. Acquisire un mezzo che si potrebbe definire tranquillamente “nuovo” attraverso il ri-noleggio costa infatti tra il 25% e il 30% in meno rispetto al tradizionale autonoleggio a lungo termine. Un risparmio che quindi aumenta e diventa sempre più interessante al crescere del valore del veicolo: su di una rata relativa a un’auto di alta gamma si possono risparmiare centinaia di euro al mese.

Così, per una volta, il risparmio significherà anche guadagno.

Per saperne di più, contattaci direttamente sul nostro form dedicato alle vostre richieste.