TROFEO MOTO GUZZI FAST ENDURANCE 2020: LA PASSIONE SCENDE IN PISTA.
Riparte il trofeo che premia amicizia, divertimento e passione: dopo il successo dell’edizione 2019, prende il via il Trofeo Moto Guzzi 2020. Una gara impostata sul modello Le Mans che prevede cinque gare “Fast Endurance” da 60 minuti a bordo del mitico modello V7 III prodotto dalla casa dell’aquila italiana.

 

NON SOLO GARE.

Il format prevede cinque gare “fast endurance” che si terranno in altrettanti weekend, con prove a cronometro il sabato e corsa il giorno successivo. Ma il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance è anche altro, con tanti momenti di aggregazione e attività collaterali, in pieno spirito guzzista. Il tutto a bordo di una moto “amica” come solo la V7 III è riuscita ad essere.

 

GUZZI E FMI INSIEME: L’ACCOPPIATA VINCENTE.

L’iniziativa è sostenuta dalla FMI e vedrà equipaggi di due persone alternarsi al manubrio delle V7 III per poter conquistare il gradino più alto del podio. Le gare avverranno del TROFEO MOTO GUZZI FAST ENDURANCE 2020 – come già detto – con la scenografica modalità Le Mans: moto allineate su di un lato della pista con i piloti che allo start corrono verso il proprio mezzo per salirci e partire, cambi in pit-lane. Chi volesse approfondire, il regolamento è disponibile sul sito FMI.

 

DOVE E QUANDO.

Il primo appuntamento è previsto per il 14 aprile a Varano in provincia di Parma. Gara 2 fissata per il 19 maggio sul circuito di Vallelunga a Roma. Terza partenza il 23 giugno a Perugia nella località Magione. Dopo una pausa estiva si riprenderà il primo settembre ad Adria (Rovigo). Conclusione in quel di Misano, Rimini dove avverrà anche la premiazione finale. Chi volesse iscriversi può farlo qui. 

 

Leggi anche: “AUTO ANNI ’80: I PROTOTIPI FUTURISTICI CHE NON HANNO FATTO STRADA.” –> www.motum.it/auto-anni-80