MERCATINI DI NATALE CAMPANI: le mete alternative.

La Campania, tra le altre tante tradizioni ha quella dei mercatini di Natale. Lunghe strade, luoghi e talvolta interi paesi dove poter trovare idee originali e prodotti artigianali per i regali da mettere sotto l’albero. Ma anche luci, addobbi, alberi naturali e/o artificiali, candele, segnaposto e centrotavola a tema… tutto ciò che serve per passare un 25 Dicembre coi fiocchi, anche lì dove non nevica.

Vediamo insieme alcune delle numerose località che sposano questo evento, soffermandoci in quei luoghi meno conosciuti e quindi da scoprire.

Oltre ai già famosi Castello di Limatola e di Ottaviano, Castellabate, Salerno con le sue Luci d’Artista, e il Christmas Land di Pontecagnano, e la storica San Gregorio Armeno nel centro di Napoli, ci sono infatti alternative che permettono una piacevole gita fuori porta evitando lunghe code di traffico e ingenti folle di gente.

 

BOSCOREALE (NA)

L’appuntamento è a Piazza Pace, nel cuore del centro storico, dove vi aspettano 21 casette di legno e un suggestivo albero di Natale allestito dall’associazione “mamme Vulcaniche” con la collaborazione dei bambini delle scuole primarie. Anche se gli stand non sono tantissimi, qui potrete trovare tante idee regalo oltre che pastori e addobbi per il presepe e prodotti gastronomici.

 

BACOLI (NA)

L’organizzazione “Bacoli in Corso” formata dai commercianti del centro storico ha allestito un piccolo mercatino per dare visibilità e prestigio a questo caratteristico paese sul mare in provincia di Napoli. Per la gioia dei più piccoli c’è anche la “Casa di Babbo Nataleaddobbata a tema e animata da personaggi viventi per accogliere i bambini che vorranno fare foto in un contesto fiabesco e consegnare le loro letterine direttamente a Babbo Natale. Lungo la strada, numerose casette in legno dove poter acquistare prodotti artigianali e gastronomici, mentre nei giardini comunali è possibile fare una passeggiata tra le suggestive Luci d’Artista che affacciano sul Lago Miseno.

 

AVELLINO (CENTRO)

Tra Corso Vittorio Emanuele e Piazza Libertà si contano circa 100 casette di legno dove è possibile acquistare prodotti artigianali locali, addobbi natalizi, giocattoli e tipiche specialità gastronomiche. Un momento molto sentito da tutti i cittadini che si ritrovano in questa occasione dal carattere sia festivo che sociale, culturale e promozionale.

 

CAPOSELE (AV)

Attrattiva principale di questo paese durante il periodo natalizio è l’albero da record allestito nel Parco della sanità: 33 metri di altezza addobbati con oltre 2 Km di luci, il più alto d’Europa! Non mancano stand e bancarelle colmi di prodotti enogastronomici tipici e prodotti artigianali locali, animazioni per i bambini, musica e danze folkloristiche. Da segnalare anche il “Laboratorio di Babbo Natale” dove i più piccini possono essere coinvolti in diverse attività ludiche, creative e artistiche. Non manca una mostra d’arte a completare il tutto per il piacere dei più grandi interessati a questo tipo di espressione culturale.

 

SUCCIVO (CE)

L’evento si svolge all’interno dell’area del Casale di Teverolaccio a Succivo location perfetta per ospitare i Mercatini di Natale che offrono ogni genere di articolo natalizio e oggetto artigianale, ma anche una vasta scelta delle specialità enogastronomiche del territorio. Anche quest’anno sarà possibile imbattersi nel Presepe Vivente, in cui volontari e figuranti del luogo diventano i protagonisti della Natività rendendo le notti di festa ancora più magiche.

 

SAN LORENZELLO (BN)

Posto nel Parco Regionale Matese, questo piccolo paese millenario propone le sue “Luci d’Artista” grazie all’organizzazione del comitato civico “Illumina il tuo paese”. I visitatori potranno perdersi tra le mille e una lucina che fanno da cornice ai mercatini natalizi e dell’antiquariato tradizionale, mentre animazioni e musica faranno da contorno. È stata allestita anche una pista sul ghiaccio temporanea dove si può pattinare oltre a corner per la degustazione di prodotti tipici come, ad esempio, i taralli.

 

PIETRALCINA (BN)

Nel paese famoso tra i fedeli per aver dato i natali a San Pio, si riempie di stand dedicati al Natale dove alla spiritualità si affiancano tradizione, artigianato e prodotti tipici. Il tutto incorniciato da luminarie artistiche che vestono tutto il paese di magia.

Di certo queste appena segnalate non sono tutte le possibili mete per i vostri acquisti e gite fuori porta nel periodo natalizio, ma sono sicuramente tra le mete più caratteristiche da visitare in questi giorni dell’anno. Prossimamente cercheremo di segnalare altre destinazioni: continuate a seguirci!