Con l’estate l’idea del noleggio scooter accarezza sempre di più gli Italiani in cerca di spostamenti veloci e sopratutto del vento tra i capelli.

In questi giorni di caldo straordinario, infatti, muoversi in città si trasforma in un vero e proprio stress sotto il sol battente.
Se la strada per raggiungere il tuo ufficio al mattino diventa un lungo  torpedone di macchine effetto “miraggio nel deserto”,

hai mai pensato di risolvere con lo scooter?

Puoi risparmiare tempo e benzina (dunque denaro), e anche se dovrai rinunciare all’aria condizionata ci guadagni
in termini di qualità della vita (e poi al mattino è piacevole sentir scorrere l’aria fresca mentre si scorazza in scooter).

 

Scooter: acquisto o noleggio?

 

noleggio scooter quale scegliere

 

Il mercato dello scooter in Italia, patria della Dolce Vita degli anni ’60, non potrebbe essere più fiorente e articolato,
se la batte solo con i paesi dell’estremo Oriente (che ci battono come densità di popolazione, non vale!).

Spesso però risulta difficile rottamare uno scooterone vecchio, è poco redditizio, per cui – diciamoci la verità –
il mercato dello scooter in Italia è pieno di bagnarole a due ruote venduti e riaggiustati con diversi pezzi di cambio.
A fronte di scooter nuovi potenti ma anche costosi, e soprattutto facilmente soggetti ad usura.

Hai mai pensato di noleggiare uno scooter, a breve o a lungo termine, a seconda delle tue esigenze?


Vorresti conoscere quali sono i vantaggi del noleggio di uno scooter a breve o a lungo termine?

Bene, analizziamo la faccenda.

In un mondo sempre più veloce e hi-tech, in cui il paradigma è l’utilizzo del mezzo di trasporto, e non più il possesso,
il parametro di valutazione si riassume alla voce “costi di esercizio”,

  • leggi “manutenzione” (in media uno scooter ha bisogno di una manutenzione maggiore e costante nel tempo),
  • “bollo” e “assicurazione” (spesso chi ha uno scooter ha anche un’auto,
  • e la somma delle due assicurazioni può rivelarsi un bel colpo al portafogli).

Insomma, l’acquisto di uno scooter non finisce mica nel momento dell’acquisto:
continui a pagare per poterlo utilizzare, pagare il bollo, l’assicurazione e la manutenzione, oltre che la benzina ovviamente.

A conti fatti, un buono scooter può costarti molto più che se lo noleggiassi. E se ne hai già uno, disfartene può risultare poco conveniente, per via dell’annoso problema della svalutazione di cui sopra. 

Un altro fattore da non sottovalutare è quello geografico: in città come Napoli, il costo molto alto dell’assicurazione gioca a tutto favore del noleggio.

 

I vantaggi del noleggio di uno scooter a lungo termine

Se il noleggio degli scooter a breve termine è largamente diffuso in tutto il mondo soprattutto per motivi turistici,
nuovi varchi si stanno aprendo sul fronte del noleggio a lungo termine.

Come testimoniano tutte le più recenti statistiche sul long renting del settore automotive a quattro ruote,
il noleggio a lungo termine è una scelta vantaggiosa per il cliente per due motivi principali:

  • permette di ammortizzare i costi nel tempo
  • permette di risparmiare sostanzialmente grazie alla fiscalità agevolata

Ricordiamo che il NLT può durare fino a 5 anni, esattamente il tempo di vita di uno scooter alle migliori prestazioni.

Con il noleggio a lungo termine, semplicemente, lo restituisci senza ulteriori pensieri.
E se hai una partita Iva risparmi non solo sui costi di esercizio (assicurazione e bollo inclusi) ma anche sulla fiscalità annuale.

 

Lo Yamaha t-max 530 sx abs 

 

t-max 500

 

Se la tua esigenza è una moto scooter altamente performante in città, in grado non solo di gestire il traffico in pieno dinamismo e competitività,
ma anche di affrontare le strade a scorrimento veloce in tutta sicurezza e rapidità (tangenziale, raccordi vari, assi mediani).

La soluzione ideale è lo Yamaha t-max 530 sx abs, divenuto un vero e proprio status symbol, grazie a tre punti forti:

  • le prestazioni simil-motociclistiche,
  • la grande facilità di utilizzo nonostante la stazza medio-grande,
  • e il design accattivante, a metà strada tra sportivo e professionale.

Insomma, adatto ai professionisti e non, per esigenze di lavoro e di svago.

Lo Yamaha t-max 530 sx abs rappresenta la fascia Premium del settore scooter a ruota bassa, un nuovo e dinamico settore che si è sviluppato all’inizio del terzo millennio ed ha migliorato di volta in volta le proprie prestazioni, la qualità dei materiali e il comfort. 

Attualmente lo Yamaha t-max 530 sx abs è il best seller di categoria, che ti rende più facile la guida grazie al cambio automatico con variatore e più leggero il portafogli grazie ai consumi limitati nonostante la cilindrata da 530 cc.

Non resta che scegliere lo scooter migliore!

Non sai quale scooter scegliere? Indeciso sul modello o sulla formula di noleggio?

Chiedi subito informazioni ad uno degli esperti Motum.

Potrai avere tutti i dettagli sul noleggio a breve e lungo termine, valutare il costo/beneficio e chiedere tutti i modelli di scooter disponibili per il long rent.