La nuova Land Rover Defender è stata presentata al salone di Francoforte 2019 e sarà possibile noleggiarla da inizio 2020.

Il design ha mantenuto quelli che sono i tratti distintivi e caratterizzanti del modello, ma ha introdotto delle novità soprattutto in termini di elementi moderni ed optional nuovi ed è disponibile con configurazioni a cinque, sei o 5+2 posti.

Anche in questo modello, così come in tutte le auto di nuova generazione, troviamo tutti i sistemi creati per la sicurezza alla guida:

– frenata automatica

mantenimento in corsia,

riconoscimento dei segnali stradali,

monitoraggio della fatica nel conducente e sistema di assistenza al parcheggio, che aiuta soprattutto quando è presente la ruota di scorta esterna.

La nuova Land Rover Defender si presenta al lancio con i motori benzina e diesel, ma nei modelli 2020 sarà presente anche l’autovettura con la versione ibrido che le permetterà di percorrere alcuni tratti con la sola forza elettrica.

La nuova Land Rover Defender a differenza dei vecchi modelli i passaruota non più separati dalla carrozzeria, oltre ai fari a LED ed un fascione anteriore meno spigoloso.

Un fuoristrada, icona della sua categoria, che si presenta al mercato con una serie di colori del tutto nuovi , pur mantenendo le sue forme storiche, ma con una maggiore tecnologia e rinnovati motori, con l’introduzione di un ibrido plug-in (PHEV).

I prezzi non sono ancora ufficiali, anche se una fonte vicina a JLR ha spiegato che la versione base o Standard della uva Defender 90 avrà un prezzo base di 45.000 euro, suggerendo che le altre versioni avranno un prezzo più elevato tipico delle vettura decisamente premium.